Menu
Chiudi menu

La Casa

foto esterno Vela

La Casa alla Vela è costituita da tre appartamenti: i primi due, accolgono 5 anziane parzialmente autonome seguite da due assistenti familiari. Il terzo appartamento è abitato da 6 studenti dell’Università di Trento.

Le signore vivono insieme, possono uscire liberamente, decidono il menu che l’assistente cucina per tutte e possono partecipare ad una serie di attività ed iniziative pensate appositamente per loro. I costi delle bollette, della spesa e dell’assistente familiare sono divise per cinque, così come l’affitto.

Gli studenti che vivono al piano superiore sono selezionati e offrono parte del loro tempo per condividere momenti di relazione con le signore. I ragazzi hanno la possibilità di ridurre i costi della loro permanenza a Trento svolgendo alcune mansioni utili alla Casa, per le quali percepiscono una retribuzione.

Le attività e gli spazi della Casa alla Vela sono strutturati in modo da rispondere alle differenti esigenze delle persone che vi abitano. Ad esempio, le stanze delle ospiti sono singole ed ogni signora può arredare o decorare la propria camera a piacere: questo permette di mantenere la propria privacy e anche di ritagliarsi un piccolo spazio individuale. Tuttavia, per evitare il confinamento in questo spazio e sollecitare invece lo scambio ed il rapporto con le coinquiline, i servizi sanitari sono in comune: nel corso del tempo anche un piccolo accorgimento come questo si è rivelato importante nelle dinamiche relazionali. Le varie incombenze quotidiane come la spesa, la preparazione dei pasti, l’igiene personale, il lavaggio e la stiratura degli indumenti, la pulizia degli ambienti sono invece assolte con l’aiuto di assistenti familiari.

Tutta la struttura è priva di barriere architettoniche e questo la rende fruibile anche a persone che hanno una ridotta capacità motoria. La supervisione costante delle assistenti familiari o dei volontari e l’utilizzo di dispositivi elettronici (ad esempio sensori anti caduta) per il monitoraggio ed il rapido intervento in caso di bisogno garantiscono il massimo livello di sicurezza.

Questo aspetto permette non solo di ridurre gli incidenti domestici ma soprattutto di diminuire l’ansia e la preoccupazione sia per gli anziani ospiti sia per i loro familiari: gli anziani si sentono più sicuri nella vita di tutti i giorni e le famiglie hanno la tranquillità di sapere i propri cari in un ambiente protetto. Nel primo anno di attività della Casa alla Vela, si è notato come questa maggiore serenità abbia contribuito nettamente al miglioramento della qualità della relazione tra gli anziani ed i loro familiari, in alcuni casi rafforzandone ulteriormente il legame. Anche i genitori degli studenti, spesso al primo anno di università  e alla prima esperienza di vita fuori casa, sono più tranquilli sapendo i loro figli in un luogo sicuro.